La musica dei Bee Gees ad "American Idol" - BEE GEES ITALY - Blog & News

BEE GEES ITALY >> Home | Forum| Bee Gees - Brothers Gibb | Musica, video & libri | Link



"Amo vivere nell'amore. Non vivo nella negatività. Non penso la negatività. Non perseguo nulla che sia negativo. Neppure faccio domande che siano negative..." (Maurice Gibb)


\\ Home Page : Articolo
La musica dei Bee Gees ad "American Idol"
(di Enzo , 10/05/2007 @ 10:59:21, in Dal web, linkato 5852 volte)
Barry Gibb ha cantato dal vivo "To love somebody" ad American Idol, il più popolare show televisivo attualmente in onda negli USA. Le due puntate dello spettacolo dedicate alla musica dei Bee Gees (andate in onda su Fox martedì 8 maggio, la serata delle esibizioni dei concorrenti e mercoledì 9 maggio, esibizione di Barry e risultati) hanno vinto la gara dell'audience statunitense, con una media di oltre 21 milioni di ascoltatori, sorpassando nettamente gli altri programmi. 
Il video dell'esibizione di Barry su youtube.com 

"To love somebody" era stata una delle otto canzoni dei fratelli Gibb scelte dai concorrenti in gara nel popolare show, che consiste in una gara canora a tema. Il tema di questa settimana (la settimana prima della finalissima) era appunto la musica dei Gibb, nel senso che i concorrenti dovevano scegliere due canzoni dal vasto catalogo dei Gibb da proporre dal vivo durante lo spettacolo, con la consulenza eccellente da parte di uno degli autori delle canzoni (appunto Barry).  Le scelte dei concorrenti sono cadute su "Love you inside out" e "How can you mend a broken heart" da parte di Melinda Doolittle, "You should be dancing" e "This is where I came in" di Blake Lewis, "To love somebody" e "Woman in love" di Jordin Sparks e "Stayin'alive" e "Run to me" di Lakisha Jones.   Barry , seppure molto gentile e attento nei riguardi di tutti e quattro i concorrenti, non ha nascosto tuttavia la sua ammirazione (e forse preferenza) nei confronti della versione di "To love somebody" della Sparks, che in effetti (guarda tutti i video delle canzoni su youtube.com) è sembrata la migliore delle otto esibizioni.
Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa
 N.B. - La possibilità di inserire commenti è momentaneamente disabilitata. Sarà ripristinata al più presto.